logo TSBscala pieno

 

Corso di Formazione in Bio Agricoltura Sociale



Il corso di formazione si propone di formare figure capaci di mettere in relazione aziende e soggetti agricoli con i soggetti pubblici, titolari delle politiche sociali e capaci di concorrere all'utilizzo pieno e corretto in Italia delle risorse dei fondi pubblici, soprattutto europei. Queste figure saranno in grado, per esempio, di svolgere un ruolo cruciale all'avvio dei nuovi Piani di Sviluppo Rurale (PSR) che prevedono Misure ad hoc per l'agricoltura sociale.

Il corso di formazione è rivolto innanzitutto ai dirigenti e i soci Aiab ed aperto anche agli imprenditori agricoli e agli operatori interessati a confrontarsi con il tema dell'Agricoltura sociale anche in relazione alla nuova programmazione degli strumenti comunitari di sostegno.

 

I corsi di formazione si svilupperanno su tre moduli:

- Agricoltura sociale

- Diritti dei lavoratori e Legalità in agricoltura

- Nuovo regolamento sulle produzione agricole biologiche.

 Ogni Modulo risponde ad esigenze formative specifiche.

locandinaSPIGA DEFAgricoltura Sociale:

L' agricoltura sociale, poiché interviene e interagisce con le politiche di welfare, non può essere gestita in modo "aziendalistico"- "privatistico", come una qualsiasi altra attività agricola, bensì deve raccordarsi con i bisogni sociali del territorio e collocarsi all'interno delle politiche pubbliche agricole, socio-sanitarie, dell'istruzione, del lavoro e della giustizia e operare in raccordo con gli enti pubblici competenti. Il Corso di Formazione si propone di formare la figura di "facilitatore dell'agricoltura sociale", capace di mettere in relazione aziende e soggetti agricoli con i soggetti pubblici titolari delle politiche sociali. La scelta di AIAB di formare queste competenze in modo diffuso tiene conto della crescente richiesta di formazione proveniente da aziende biologiche che costituiscono la stragrante maggioranza di operatori agro-sociali.

Titolo: BioAgricoltura Sociale e Civica: modelli innovativi di sviluppo rurale
Date del corso: 11 e 12 Aprile 2016
Orari: Lunedì 09.00 - 19.00 | Martedì 09.00 - 18.00
Luogo: Roma, Sala Convegni Città dell'Altra Economia

Scarica qui il programma

La formazione prevede lezioni frontali e momenti partecipativi, con un approfondimento sulle opportunità offerte dai nuovi Piani di Sviluppo Rurale (PSR) e sugli strumenti normativi specifici dell'AS.

Principali argomenti del Programma del Corso:
Le ragioni e i valori dell'agricoltura sociale
- Biologico e sociale, sistemi innovativi in agricoltura
- Ruolo sociale dell'agricoltura
- L'innovazione nelle politiche di coesione territoriale per un nuovo welfare
I Fondi di investimento europei-SIE: nuove opportunità per l'AS (FEASR E FSE)
- La legge nazionale sull'Agricoltura sociale
- Le misure per l'agricoltura sociale nei Piani di Sviluppo Rurale (PSR)
- Il ruolo delle regioni per l'Agricoltura Sociale
Promozione e costruzione di attività e reti di AS sul territorio: progettazione, strumenti normativi e operativi
- L'As nei biodistretti
- Costituire un' Azienda BioSociale
- Il Microcredito: strumento per l'AS
- Laboratorio sociale

Le lezioni saranno tenute da docenti universitari, esperti del settore, rappresentanti AIAB e funzionari regionali. Al termine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Il Modulo formativo è aperto anche ad imprenditori agricoli e operatori interessati a confrontarsi con il tema dell'Agricoltura Sociale.

Qui il Modulo di iscrizione online

I posti purtroppo sono limitati per questo verrà effettuata una selezione tra le domande di iscrizione pervenute. Termine ultimo per iscriversi: 21 Marzo 2016

locandinaLegalita DEFweb2Diritti dei lavoratori e Legalità in Agricoltura:

un ulteriore bisogno formativo è legato al contrasto al lavoro nero, che colpisce in particolare i lavoratori immigrati, e alle altre forme di illegalità in agricoltura. Com'è noto, è ampiamente diffusa in agricoltura la pratica dell'utilizzo (soprattutto stagionale, ma non solo) di lavoro nero che determina forme gravissime di sfruttamento non solo in relazione ai diritti contrattuali, ma anche sul piano delle condizioni di vita, particolarmente degradanti con gravi rischi per la stessa convivenza civile. Inoltre questa situazione di irregolarità normativa e contrattuale favorisce la diffusione di una forte presenza della criminalità organizzata nella filiera agroalimentare e nell'intermediazione commerciale dei prodotti, esponendo i produttori a forme di ricatto. A tal fine, è necessario aggiornare il gruppo target sui diritti dei lavoratori impiegati in agricoltura nonché sulla normativa esistente di contrasto al lavoro nero, al caporalato e alle condizioni di vita dei lavoratori agricoli migranti.

Titolo: BioAgricoltura Sociale: integrazione, legalità e diritti

Date del corso: 21 e 22 giugno 2016

Orari: Martedì 09.00 - 19.00 | Mercoledì 09.00 - 18.00

Luogo: Roma, Sala Convegni Città dell'Altra Economia e Soc. Coop. Agricola Integrata "Agricoltura Nuova"

Qui il programma del Modulo

Qui il Modulo di iscrizione online 

Termine ultimo per iscriversi: 15 giugno 2016

 

locandina sitoAIAB Il futuro del bio: il nuovo regolamento europeo sull'agricoltura biologica:

Si è rilevata una scarsa conoscenza del regolamento 834/2007 in tema di biologico, in particolare riguardo il dibattito in corso sulla riforma del Regolamento stesso, su quella del Reg. 882/04, sui controlli ufficiali nonchè sulla normativa europea sul biologico più in generale. La formazione prevede un approfondimento e aggiornamento sul Nuovo Regolamento Europeo, il Piano di Sviluppo Nazionale dell'Agricoltura Biologica, le Proposte di Legge in discussione, gli elementi innovativi introdotti in materia di etichettatura oltre che aspetti relativi all'iter di certificazione. Durante il corso saranno analizzati i risvolti economici, ambientali e sociali del metodo di produzione biologica, i suoi principi e i suoi valori a tutela dell'ambiente.

Titolo: Bio Agricoltura Sociale: politiche e strumenti per l'innovazione in agricoltura biologica e sociale. Opportunità e criticità del Nuovo Regolamento Europeo.
Date del corso: 20 e 21 settembre 2016
Orari: martedì 10.00 - 18.00 | mecoledì 09.00 - 18.00
Luogo: Roma, Sala Convegni Città dell'Altra Economia e Soc. Coop. Agricola Integrata "Agricoltura Nuova"

Qui il Programma del Corso
Per iscriversi compilare il Modulo d'Iscrizione

 Termine ultimo per iscriversi: 15 settembre 2016

 

METODLOGIA

Per ogni modulo sono previste 18 ore di lezioni frontali, visite di studio presso realtà agricole e sociali coerenti con gli scopi del progetto. Sono previste anche 46 ore totali di formazione a distanza (FAD).
La formazione prevede lezioni frontali tenute da docenti ed esperti del settore integrate da sessioni condotte con metodologie partecipative. Al termine di ogni modulo saranno previste sessioni di project work grazie alle quali i partecipanti al corso potranno condividere idee e pratiche innovative da cui sviluppare una progettazione integrata e partecipata.

 

Per maggiori informazioni contatta lo Sportello TUTOR SOCIAL BIO

 

 

logo TSBscala pienoIl progetto Tutor Social Bio è finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali ai sensi della legge n. 383/2000, art. 12, comma 3, lett d)- Linee di indirizzo annualità 2014.